Dopo il maltempo ed il fresco della prima parte della settimana, ecco riaffacciarsi il tanto temuto anticiclone Africano. E’ la quarta grossa ondata di calore che colpisce la Sicilia quest’estate, questa volta fortunatamente non sembrerebbe avere una durata eccessiva. Ma i valori di temperatura che raggiungeremo in questi giorni saranno molto elevati, con massime anche sopra i 40°C in alcune località, e isolatamente punte di 43-44°C (specie Domenica) nelle vallate e pianure interne di Nisseno, Ennese, Catanese ed Agrigentino.

La causa dell’arrivo della cupola Africana è una saccatura di aria Artica nell’Europa Atlantica (Gran Bretagna, Francia, Spagna e parzialmente Portogallo), la quale sarà controbilanciata da una lingua di fuoco dal deserto Sahariano, precisamente dall’Algeria e dalla Tunisia.
La temperatura raggiungerà il suo picco Domenica 29, con valori alla quota di 850Hpa (circa 1500m) di circa +25/+26°C, anche 14°C più alte rispetto a qualche giorno fa!
Il cielo si presenterà sereno per l’aumento di pressione, ma l’aria sarà ricca di sabbia in sospensione (perchè desertica). I venti saranno deboli a regime di brezza, i mari calmi o poco mossi.
Fortunatamente da Lunedì arriverà da Ovest aria più fresca, per una parziale distensione dell’Anticiclone delle Azzorre: non farà fresco, ma nemmeno si registreranno picchi di calore esagerati. Semplicemente si tornerà in media (in quello che è uno dei periodi più caldi dell’anno). Anche il tempo rimarrà buono.

Previsioni meteo:

Sabato 28

Domenica 29