E’ il primo giugno, oggi ufficialmente ha inizio l’estate meteorologica, (quella astronomica invece inizia il 21 Giugno). Il mese di Maggio ha chiuso in bellezza, cercando di riportare in media la temperatura, che si è quasi costantemente tenuta soto la media climatica del periodo.
Come ogni anno, l’inizio di Giugno è seguito con particolare attenzione da appassionati meteo e non, per due motivi: il primo è che da come comincia il mese corrente, si riesce a capire quale sarà l’andamento della prima parte della stagione estiva; il secondo, meno tecnico, sta nel fatto che quasi sempre la festività del 2 Giugno (festa della Repubblica) viene spesso utilizzata per passare qualche giorno di vacanza o al mare.
Quest’anno la festività ricade proprio nella parte centrale della settimana, non rivelandosi molto favorevole per un eventuale ponte. Detto ciò, passiamo alla previsione.

Un minimo di pressione sui Balcani sta condizionando il tempo di quasi tutto lo stivale, portando instabilità diffusa e possibili temporali. La Sicilia e la Sardegna invece, sono protette dall’alta pressione Africana, pertanto l’instabilità produrra al massimo un passaggio innocuo di nubi.
La temperatura subirà un iniziale flessione, per via delle correnti fresche dai Balcani, tuttavia, non scenderà molto al di sotto della media del periodo. L’anticiclone Africano lentamente rafforzerà la sua presa sulle regioni meridionali Italiane, e successivamente su tutta la penisola. Nel corso della settimana assisteremo ad un graduale miglioramento e da Venerdì – Sabato anche ad una notevole impennata dei valori termici.

 

Per la provincia di Caltanissetta il Mercoledì 2 Giugno sarà una giornata all’isegna di una leggera instabilità, con qualche nuvola alternata a sole ma rischio di precipitazioni quasi nullo. La temperatura sarà leggermente al di sotto della norma, con valori massimi non superiori a 22-23 gradi nelle zone interne e 24 sulla costa.
Tra Giovedì 3 Giugno e Venerdì 4 giugno l’interferenza della perturbazione Balcanica si farà più blanda, per l’allontanamento del minimo di pressione, pertanto il cielo resterà per lo più soleggiato. La temperatura non subirà nessuna variazione di rilievo.

Il fine settimana dovrebbe essere il momento decisivo, durante il quale il possente campo di Alta pressione Africano si estenderà su tutto il bacino centrale del Mediterraneo consentendo tempo caldo e soleggiato. Nella nostra provincia tempo decisamente bello, con temperatura in aumento specie da domenica, quando i valori saranno prossimi ai 30°C in molte località sia dell’interno che sulla costa.