Lo avevamo detto nel precedente bollettino: l’Africa ci avrebbe stretto nella sua morsa, con un ondata di caldo come non se ne vedevano da tempo.
Le temperature infuocate hanno raggiunto valori davvero notevoli (sebbene non record), con punte di 45°C (in alcune vallate del Nisseno, Ennese, Catanese), e diffusi over 40°C in moltissime altre località. Come se non bastasse l’umidità ha reso insopportabile il clima sulle coste e gli incendi numerosissimi hanno devastato diverse aree dell’entroterra Siciliano. Il più grave di questi ha colpito proprio il capoluogo Nisseno, con le fiamme che per due giorni consecutivi hanno costretto l’intervento di elicotteri, canadair, e l’evacuazione di numerose famiglie.

Una lieve flessione termica ha avuto luogo tra le ore serali di Giovedì 12 Luglio e Venerdì 13 Luglio: purtroppo si tratta solo di una parentesi, in vista di una nuova impennata che ci terrà sotto scacco per Sabato e – soprattutto- Domenica.

L’anticiclone Africano è duro a morire, e a partire da Sabato 14 pomperà per l’ennesima volta aria rovente proveniente dal deserto (con valori di +27°C alla quota di 850Hpa, circa 1520m). La dinamica sarà leggermente diversa dall’appena conclusa infiammata: stavolta il picco sarà ancora più elevato, ma la durata nettamente inferiore. Da segnalare tuttavia, che data l’attivazione di venti di terra (dovuti all’eccessivo riscaldamento del suolo), a soffrire saranno sia le zone interne dell’isola, sia le coste.
Domenica si prevedono massime di tutto rispetto, diffusamente sopra i 40°C e con punte di 44-45°C nelle solite zone (Nisseno, Ennese, Catanese).

Fortunatamente da Lunedì cambierà la circolazione: al posto dell’HP sub tropicale Africano, si farà largo l’anticiclone delle Azzorre: l’estate tornerà a mostrare il suo lato più piacevole, con una diminuzione termica anche superiore ai 7-8°C rispetto ai giorni precedenti (il che vuol dire che non farà freddo, si ritornerà nella media stagionale). Si attiveranno venti moderati da NW, i mari saranno mossi.
Si ipotizza che buona parte della prossima settimana sarà caratterizzata da temperature più gradevoli in un contesto di bel tempo.

Domenica 15

Lunedì 16