Caltanissetta. Dopo un tira e molla, le temperature si sono finalmente allineate alle medie del periodo. Durante la notte, la colonnina di mercurio si è assestata sui +10°C a Caltanissetta (centro urbano), +8.5°C in via dei Giardini (periferia di Caltanissetta), +9°C a San Cataldo e 13.8°C a Gela.
Pur trovandoci in un regime di alta pressione, non si è verificata nessuna inversione termica come avvenuto Sabato scorso, quando nella parte pianeggiante di Pian del Lago (Caltanissetta), le temperature sono scese localmente al di sotto dei +5°C.
Nel corso del pomeriggio, ci attendiamo un aumento della nuvolosità associata a deboli rovesci.
La situazione prevista per i prossimi giorni, sostanzialmente non subirà grosse variazioni con cielo parzialmente nuvoloso e annuvolamenti durante le ore pomeridiane.
Ambiente meteorologico in subbuglio per le tendenze a medio termine. I modelli matematici sono quasi tutti concordi nel vedere una discesa di aria artica prevista per questo fine settimana. Secondo gli ultimi aggiornamenti, sarebbero le regioni Adriatiche a subire gli effetti più invernali con bruschi cali termici e neve a quote basse, mentre qualche riservo permane per la Sicilia ed in particolare, per la provincia di Caltanissetta. Solo qualche giorno prima dell’evento si potrà capire l’esatta traiettoria dell’irruzione gelida, le cui conseguenze saranno legate alla quantità di aria fredda che concretamente riuscirà a varcare le Alpi e agli effetti che ne fuoriusciranno, una volta entrata a contatto col Mar Mediterraneo.
Nelle prossimi giorni, vi invitiamo a seguire le nostre analisi con gli ultimissimi aggiornamenti dei modelli fisico-matematici.